Test

TEORIA E VALUTAZIONE La Valutazione con PBS

I test sono rivolti alla valutazione della “propriocezione incosciente” attraverso l’analisi dell’equilibrio, del controllo posturale e del movimento.

Sono finalizzati a misurare oggettivamente:

  • il controllo propriocettivo e posturale
  • la stabilità posturale
  • il disordine posturale

Sono eseguiti in diverse situazioni sensoriali e di appoggio:

  • Statico/Dinamico
  • Monopodalico/Bipodalico
  • Occhi aperti/Occhi chiusi

 

TEORIA E VALUTAZIONE I Test Statici

1 Test Stabilometrico: Valutazione strumentale della stabilità in stazione eretta in appoggio bipodalico e in differenti condizioni sensoriali. Consente di ottenere una valutazione oggettiva del controllo posturale.

 

2 Test Equilibrio Monopodalico: Test per la verifica della funzionalità dei tre maggiori sistemi delegati all’equilibrio (visivo, vestibolare e propriocettivo). La stabilità del soggetto è indicata da un diagramma con indici di lavoro e di oscillazione del busto.

 

3 Test Equilibrio Prono-Supinazione Monopodalico: Test per la verifica della gestione della verticalità del corpo in rapporto all’appoggio in prono-supinazione del piede.

TEORIA E VALUTAZIONE I Test Dinamici

4 Test Equilibrio Dinamico Monopodalico: Valuta la stabilità posturale dinamica monopodalica. Misura oggettivamente il disordine nel controllo del movimento, l’efficienza del sistema adattativo e la strategia propriocettiva.

 

5 Test Equilibrio Dinamico Bipodalico: Valuta la stabilità posturale dinamica bipodalica. Misura oggettivamente il disordine nel controllo del movimento, l’efficienza del sistema adattativo e la ripartizione del carico bipodalico.

TEORIA E VALUTAZIONE Test di valutazione vs Protocolli di lavoro

Sulla base dei risultati ottenuti nelle valutazioni e in base all’obiettivo terapeutico è possibile decidere quale seduta o protocollo eseguire dei 600 disponibili.

La riprogrammazione propriocettiva ha lo scopo di andare a ‘‘ripulire’’ il sistema propriocettivo e quindi andare a eliminare i compensi.

L’allenamento propriocettivo è finalizzato a incrementare la forza, la reattività e l’endurance propriocettiva, dove è implicito che deve essere preceduto da una riprogrammazione ove necessario.